La via Dibona alla parete Ovest del Sass Pordoi.


05 ago 2008
-
06 ago 2008

Su quell'imponente muraglia che caratterizza il versante ovest del Sass Pordoi, l'intuito alpinistico di Dibona è riuscito a scovare una via di salita logica ed abbordabile, su roccia generalmente buona.
E' da un po' che abbiamo in mente di scalare questa via e l'occasione giusta arriva poco prima di partire per le ferie al mare. Come al solito in questa stagione, ci attrezziamo per piazzare la nostra tenda alla base della parete, sfruttando un pianoro erboso che sembra fatto appositamente per campeggiare.
Non iniziamo ad arrampicare troppo presto perchè la parete prende sole solamente al pomeriggio. La roccia si lascia scalare senza opporre particolari difficoltà, ma non bisogna mai distrarsi per non correre il rischio di finire fuori via.
Giunti sul cengione mediano, ci aspetterebbero ancora gli otto tiri della via Dibona Alta per poter sbucare sulla vetta del Sass Pordoi. So che il Robi ci terrebbe molto, ma oggi non mi sento particolarmente in forma e così preferiamo interrompere qui la nostra scalata.
Vabbè, come si dice, il bello delle montagne è che non scappano!


Bellezza:
Partecipanti:
Roberto, David.
Meteo:

Sass Pordoi, parete Ovest - via Dibona (parte bassa) (2950 m) (click per visualizzare la relazione)

Cerca altre gite attinenti in Trentino Alto Adige

Filtro sul tipo di attività:

Filtro sull'area geografica: